Noci Azzurri, Sabatelli: "Getteremo le basi per un grande progetto" - I AM CALCIO BARI

Noci Azzurri, Sabatelli: "Getteremo le basi per un grande progetto"

Noci Azzurri 2006
Noci Azzurri 2006
BariPrima Categoria

Si apre ufficialmente la stagione sportiva 2020-21 per l'ASD Noci Azzurri 2006. Giovedì 16 Luglio, al Garden Room di Woom Italia, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del nuovo progetto.La conferenza si è aperta con l'intervento di Giuseppe Sabatelli, storico presidente, che dopo un anno di riposo, ritorna a coprire la carica massima all'interno della società: "Oggi siamo all'inizio di un nuovo percorso. Siamo pronti. Come Noci Azzurri 2006, ringraziamo la società Woom Italia per averci coinvolto in questa fantastica iniziativa. Stiamo gettando le basi per un grande progetto che si realizzerà nei prossimi anni".

Ritorno al passato: "Quest'anno il Noci tornerà ad indossare la storica maglia biancoverde. Tutte le categorie avranno l'opportunità di vestire i colori storici del Noci". Interviene, poi, il nuovo direttore generale dell'ASD Noci Azzurri 2006, Paolo Dalena, storico calciatore e mister del Noci, reduce dall'esperienza come vice allenatore della Rappresentativa Nazionale LND Under 15: "Ho accettato con grande piacere questo nuovo incarico. Metterò a disposizione tutta la mia esperienza. Il mio compito sarà fare da collante tra la società e i ragazzi. Siamo fortunati, abbiamo la fortuna di avere una grande azienda che ci sostiene. Lavoreremo tutti con grande passione e sacrificio al fine di garantire il meglio per i nostri ragazzi." Dalena poi annuncia il nuovo mister della Prima Squadra, Michele Delle Foglie, anche lui ex conoscenza del panorama calcistico nocese: "Abbiamo scelto Mister Delle Foglie e il suo staff per la loro professionalità. Stiamo lavorando insieme, da diversi giorni, per allestire la Prima Squadra".

Mister Delle Foglie si presenta: "È un piacere poter ritornare a Noci, dopo aver passato qui diversi anni da calciatore. Ringrazio il direttore per aver creduto fortemente in me e la società per aver messo a mia disposizione tutti i miei collaboratori. Abbiamo voluto integrare qualche giocatore alla rosa già competitiva della passata stagione con l'obiettivo di fare un campionato di Prima Categoria da protagonisti. Abbiamo un obiettivo palese: vincere. Ci sarà sinergia con il settore giovanile, dove sono contento di ritrovare vecchie conoscenze".

Il Noci Azzurri 2006 è storicamente una società di settore giovanile. "Non cambieremo la nostra indole" - il presidente Sabatelli aggiunge - "lo sport è un gioco e i bambini non devono mai smettere di sognare". Grande novità del nuovo anno è l'unione con la società ASD Atletico Noci, rappresentata da Vito Guarnieri, nuovo Responsabile Area Tecnica Settore Giovanile: "Sono emozionato. Abbiamo scelto di unire le forze per creare un'unica grande Scuola Calcio. Lo scopo è far crescere il settore giovanile, diventando un'élite nel panorama pugliese. I ragazzi sono al centro del progetto. Dobbiamo creare un senso di appartenenza ai colori della maglia del Noci.  I nostri ragazzi avranno il sogno di approdare in Prima Squadra".

Vito Guarnieri conclude il suo intervento con una promessa: "Allacceremo i rapporti con diverse società professionistiche, per creare nuove opportunità per i nostri ragazzi". L'ASD Noci Azzurri 2006 è Scuola Calcio Èlite (massimo riconoscimento della FIGC) e al tavolo interviene Gianni Mottola, Responsabile Tecnico: "Questa per noi è una svolta storica. L'idea è quella di formare un ottimo settore giovanile che è la linfa per guardare al futuro. Abbiamo l'obiettivo di dare gioia e di far divertire i nostri bambini, ce la metteremo tutta affinché le cose vadano per il verso giusto".La parola è poi passata all'Amministratore delegato Woom Italia, Francesco Intini, che si è detto entusiasta per la collaborazione che si rinnova anche quest'anno tra la società calcistica e la nota impresa locale: "Con grande gioia abbiamo deciso di cooperare con il Noci Azzurri, al fine di riannodare i fili con il passato e quindi di richiamare la vecchia e gloriosa Polisportiva. L'impegno di Woom è quello di ricreare le condizioni affinché il calcio sia il volano di una nuova crescita. Questo progetto di sponsorizzazione ha alla base due figure molto importanti, senza le quali questo progetto non sarebbe cresciuto in maniera importante in questi due anni: Antonello Donatelli non solo portiere della squadra, ma anche colonna importantissima di Woom, e Gianni Schiavone, il nostro patron che sente particolarmente sulle proprie spalle la responsabilità di far crescere la comunità e di dare spazio ai giovani”.

La conferenza termina con l'intervento del Sindaco di Noci, Domenico Nisi: "Il calcio a Noci per molti anni è stato solo calcio giovanile. Questo è un grande merito a chi ha lavorato costantemente per la crescita dei nostri ragazzi. Sono contento che le due società abbiano scelto di unire le forze per il bene della nostra comunità e ringrazio l'azienda Woom Italia per il ruolo importante che sta avendo in questo progetto".

Sabino Aduasio