Poule, il Picerno ferma il Bari al San Nicola. Domenica l'Avellino

San Nicola
San Nicola

Termina a reti bianche la prima sfida della Poule Scudetto tra Bari e Picerno. In un San Nicola deserto e sotto una pioggia incessante, i biancorossi non riescono a superare la formazione lucana, vincitrice del girone H. 

LA PARTITA - Comincia meglio la formazione di squadra, che sin dalle prime battute prova a prendere in mano le redini della partita. I biancorossi ci provano con Hamlili, servito da Floriano, ma la sfera finisce alta. Il Picerno riesce a contenere la manovra offensiva e prova a rendersi pericolosa: Tedesco, lanciato in porta da un suo compagno di squadra, prova a battere Marfella con un tocco sottomisura ma il pallone finisce a lato. Nel finale di primo tempo le emozioni scarseggiano e le squadre rientrano negli spogliatoi con il risultato in perfetta parità.

Nella ripresa ci prova subito il Bari con un crossi di Langella per Simeri che non riesce a colpire la palla di testa. Allo scoccare dell'ora di gioco i padroni di casa sfiorano il vantaggio con una conclusione di Simeri che viene respinta da grande intervento di Coletta che salva il risultato. Il Picerno risponde con un tiro a giro di Sambou che finisce fuori. Al settantesimo una la gran botta di destro di Hamlili sfiora la traversa. Gli ospiti impegnano Marfella con una conclusione di Gallon. Nel finale proteste del Bari per un gol annullato a Iadaresta:  Neglia calcia a botta sicura ma trova un attento Coletta che riesce a respingere, sulla ribattuta arriva Iadaresta che deposita la palla in rete ma l'assistente annulla tutto per una possibile posizione di offside dell'attaccante pugliese. 

Il Bari tornerà in campo domenica 22 maggio sul campo dell'Avellino, vincitrice dello spareggio con il Lanuesi nel girone G.

Antonio Fioretti

Leggi altre notizie:BARI