Clamoroso in casa Terlizzi, si dimette il patron De Nicolo

Terlizzi
Terlizzi

Colpo di scena in casa Terlizzi Calcio. Nella mattinata di oggi, attraverso un comunicato pubblicato sui canali social della società, il presidente De Nicolo ha annunciato di aver rassegnato le dimissioni da presidente della società. Il numero uno del club rossoblu, dopo aver riportato il club in due anni nella massima categoria dei campionati regionali, ha spiegato, attraverso una lunga lettera, i motivi che lo hanno spinto a lasciare la presidenza.

"Annuncio qui la mia decisione di rassegnare le dimissioni da Presidente del Terlizzi Calcio. Ho raccolto questa sfida più di due anni fa con l'obiettivo di ricreare a Terlizzi la passione per il calcio. In questi due anni e mezzo ho cercato di riorganizzare al meglio la squadra tra mille difficoltà. Mi sono scontrato personalmente più volte con l'Amministrazione Comunale rivendicando almeno la possibilità di consentire alla squadra di allenarsi e competere su un campo comunale senza dover pagare alcun canone mensile, ma non mi è stato concesso e a tutt'oggi se non paghiamo non possiamo scendere in campo. Abbiamo cercato di coinvolgere l'imprenditoria locale in cambio di sponsorizzazioni, ma l'unica disponibilità è pervenuta da un imprenditore terlizzese operante a Molfetta che ha contribuito con 1.000 euro e che ringrazio. La risposta di tutti gli altri è sempre stata " A Terlizzi il calcio non è seguito ...". Ho cercato di sfatare questo mito in mille modi, ma alla fine mi sono arreso alla realtà constatando la continua assenza della partecipazione cittadina alle partite domenicali, dove i biglietti venduti all'ingresso producevano un incasso totale mai superiore agli 80 euro circa , addirittura in un paio di occasioni non ha superato i 20 euro. In questo clima di totale disinteresse ho deciso di mettere un punto a questa mia avventura. Sono orgoglioso di aver salvato la squadra terlizzese due anni e mezzo fa, bloccando la vendita del titolo alla città di Palo del Colle e restituendolo alla città di Terlizzi. Abbiamo disputato due Campionati, uno in Prima Categoria e l'altro in Promozione, vincendoli entrambi. Siamo approdati al Campionato di Eccellenza dopo circa dieci anni e nei primi due mesi siamo stati anche "capolista". Oggi lascio la squadra in una posizione florida, in zona play-off e senza pendenze economiche, affidandola al direttore generale Nicolo' Gialluisi e al Mister Michele Anaclerio, che sapranno portarla avanti con le capacità e le competenze di sempre. Ritengo di aver fatto tutto ciò che era nelle mie possibilità mettendo a disposizione impegno, forze, energie e risorse finanziarie, ma in questa solitudine faccio un passo indietro. Ringrazio i pochi tifosi, amici e sostenitori della squadra terlizzese e ringrazio soprattutto i tifosi ultras, gli unici ad essere stati sempre presenti e vicini alla squadra. Ringrazio infine tutti i componenti dello Staff che in questi due anni e mezzo hanno camminato al mio fianco con professionalità e dedizione e auguro a tutti i calciatori che hanno giocato e giocano nel Terlizzi Calcio di raggiungere i successi e le soddisfazioni che meritano, fuori e dentro il campo".

Antonio Fioretti

Leggi altre notizie:TERLIZZI CALCIO