Calciomercato LIVE

Corato: 9 reti al fanalino di coda Galatina

Corato Calcio (ph. Porcelli)
Corato Calcio (ph. Porcelli)

Prevedibile larga vittoria del Corato contro il fanalino di coda Pro Italia Galatina, ormai rassegnato alla retrocessione nel campionato di Promozione. Al Comunale il risultato finale è 9 a 0 per i neroverdi che si mantengono a 3 punti dalla zona play-off.

Padroni di casa senza gli squalificati Leuci e Zinetti e gli infortunati Cormio, Giangaspero e Piarulli; ospiti con 8/11 under e solo una riserva a disposizione del mister Coluccia. Commozione per il minuto di raccoglimento in memoria di Astori, al quale è stato dedicato anche un lungo applauso al 13° minuto di gioco. Pronti via e Galatina pericoloso con Cambò, ma la palla terminava sopra la traversa. Al quarto d'ora il vantaggio del Corato con Sguera che appoggiava comodamente in porta un perfetto traversone da destra di Belluoccio. Al 18° straordinario gesto tecnico di Lacarra che in rovesciata colpiva il palo; sugli sviluppi Diagne di testa non centrava lo specchio per questione di centimetri. Poco dopo altra chance per Sguera che, di testa e pochi passi dalla linea di porta, spediva alto un ottimo assist di Cirigliano. Dal 30° al 42° ben cinque reti per il Corato: raddoppiava Sguera con un destro dal limite ad incrociare; triplicava Lacarra di sinistro su sponda aerea di Sguera; Negro serviva il poker dopo una discesa palla al piede di 40 metri; cinquina firmata da Sguera di destro ben imbeccato da Cirigliano; sesto gol di Lacarra in tutto su corner di Negro.

Nella ripresa dentro Altares, Grilli, Zingrillo, De Palma e Cotello, e proprio l'esterno argentino al 49° calciava a botta sicura, trovando però l'opposizione sulla linea di Bramato. Al 52° il punto del 7-0 con Negro che di interno destro sfruttava con precisione un assist con l'esterno piede di Lacarra. Le ultime due reti di giornata le metteva a segno Cotello che, al 55° e al 75°, finalizzava al meglio due azioni personali. Prima del fischio finale, gran tiro da fuori di Lezzi e pallone stampato sulla traversa e miracolo di Greco sulla violenta conclusione a giro di Lacarra.

Corato che sale a quota 40 punti, nella classifica guidata sempre dal Fasano a 50 (vittoria esterna 1-0 ad Otranto), con 4 lunghezze di vantaggio sul Casarano (1-0 interno contro l'Unione Calcio). Prossimo appuntamento dei neroverdi domenica 18 ore 15 al "De Liddo" di Bisceglie contro l'Unione Calcio.

Nel week-end sconfitta 1-0 per la Juniores di mister Strippoli sul campo della Vigor Trani e vittoria sempre per 1-0 (Lovino), in trasferta contro la Don Bosco Andria, per gli Allievi di mister Pagano che chiudono il campionato con un eccellente secondo posto in classifica. 

CORATO - PRO ITALIA GALATINA 9-0

Marcatori: Sguera al 16°, al 30° e al 37°, Lacarra al 32° e al 42°, Negro al 35° e al 52°, Cotello al 55° e al 75°

CORATO: Loiodice, Belluoccio, Asselti R. (Grilli), D'Addato, Asselti A., Colangione (Altares), Cirigliano, Diagne (Zingrillo), Sguera (Cotello), Negro (De Palma), Lacarra. Allenatore: Castelletti

PRO ITALIA GALATINA: Greco, Schiera (Murciano), Marra, Dell'Atti, Bramato, Valente, Lezzi, Alemanni, Rosato, Vantaggiato, Cambò. Allenatore: Coluccia

ARBITRO: Lovascio di Molfetta

Ammonito Asselti A. (C)

Ufficio stampa Corato Calcio

La Redazione

Leggi altre notizie:CORATO CALCIO