Calciomercato LIVE

O.Bitonto-Afragolese, reclamo respinto: ripescaggio per i rossoblu?

Foto O.Bitonto, vs Afragolese
Foto O.Bitonto, vs Afragolese

AFRAGOLA (NA). Ieri pomeriggio l'Afragolese ha detto addio, momentaneamente, al sogno Serie D con la sconfitta ai calci di rigore contro l'Omnia Bitonto nella finale dei playoff nazionali d'Eccellenza.

A fine gara i rossoblu hanno presentato un reclamo avverso l'esito della gara ed oggi è arrivata la risposta del giudice sportivo come di seguito indicato:

Gara del 10/06/2018 Omnia Bitonto - Vis Afragolese 1944

Preso atto del preannuncio di reclamo da parte della Società Vis Afragolese 1944 avverso l'esito della gara indicata a margine, nel relativo paragrafo si riportano i provvedimenti assunti a carico di tesserati per quanto in atti.

Il Giudice Sportivo

- esaminato il reclamo fatto pervenire a seguito di tempestivo preannuncio dalla Vis Afragolese con il quale si chiede di comminare la perdita della gara a carico della società Omnia Bitonto o, in subordine, la ripetizione della stessa per violazione della regola 10, comma 3, del Regolamento del Giuoco del Calcio per non avere escluso uno dei propri calciatori al momento dei tiri di rigore, essendo in superiorità numerica;

- sentito il Direttore di Gara, il quale ha fatto pervenire un supplemento di rapporto nel quale espressamente chiarisce che la società Omnia Bitonto, prima dei tiri di rigore, su sua richiesta, ha comunicato "che l'escluso era il calciatore con la maglia n°2 Montanaro Andrea, che si sedeva in panchina con regolare pettorina".

PQM

Delibera di respingere il reclamo, di convalidare il risultato della gara conclusasi con il punteggio di 6-3 dcr a favore della società Omnia Bitonto e di addebitare sul conto della società Vis Afragolese 1944 la tassa di reclamo. 

Al netto di quanto riportato sopra, la società Afragolese secondo quanto raccolto dalla nostra redazione è pronta a presentare regolare domanda di ripescaggio, restano da capire però il numero delle richiedenti ed i punteggi da attribuire ad ognuna, il sogno Serie D per i rossoblu per ora è solo accantonato.

La Redazione