Calciomercato LIVE

San Severo: "Speriamo nel fair-play da parte di tutti domenica"

Il comunicato dei giallogranata
Il comunicato dei giallogranata

Domenica 6 maggio andrà di scena l'ultima giornata del girone H di Serie D. Se in cima alla classifica i verdetti sono già stati emessi, in zona play-out è bagarre totale. Tante le squadre alle prese con la caccia alla salvezza diretta, tra cui l'Alto Tavoliere San Severo che, grazie alle due vittorie messe a segno con Di Domenico in panchina, può ancora sperare.

Per far sì che arrivi la salvezza diretta però, ai giallogranata non basterà battere il Pomigliano al "Ricciardelli" ma dovranno sperare in un passo falso della Sarnese sul campo del Francavilla, già ampiamente salvo. In merito a ciò, la società del patron Dell'Erba ha pubblicato ieri sera un comunicato in cui invita tutte le squadre del girone a disputare l'ultima partita secondo i principi di fair-play e di sana competizione sportiva, perché in ballo c'è la permanenza nella categoria, mettendo in guardia gli organi competenti a vigilare sulle gare in programma.

Questo il comunicato dei giallogranata:

"Domenica i nostri ragazzi affronteranno in casa il Pomigliano nell'ultima giornata di questo avvincente campionato di Serie D. Un successo potrebbe consentirci di raggiungere la salvezza diretta, obiettivo che fino a qualche settimana fa poteva sembrare a tutti irraggiungibile. L'avvento di mister Di Domenico ha poi ridato linfa nuova all'ambiente che oggi risulta essere più carico che mai. Il nostro destino però non dipende solo da noi, così come per altre squadre impegnate ancora a raggiungere il proprio obiettivo, bensì anche da altre partite che si disputeranno in contemporanea. 

In merito a ciò, tutti noi dell'Alto Tavoliere San Severo ci auguriamo che domenica possano prevalere i principi di sport, di lealtà, di sana competizione su tutti i campi. Nonostante alcuni verdetti siano stati già ampiamente stabiliti da alcune settimane, speriamo che tutte le compagini in gioco possano scendere in campo con il giusto spirito e con la giusta intenzione di giocarsi a viso aperto la loro rispettiva partita. Ne va della bellezza di questo sport e di questo splendido campionato. Invitiamo gli organi competenti e tutti gli addetti ai lavori che la pensano come noi a vigilare e a denunciare eventuali anomalie, nell’interesse di tutti".

Francesco Beccia