Calciomercato LIVE

La Vigor Moles torna al successo, battuta la Nuova Spinazzola

Moles
Moles

Un rigore messo a a segno da Caruso regala tre preziosi punti in ottica playoff ai biancazzurri. La Vigor Moles torna a vincere dopo il doppio 2-1 incassato a Terlizzi e nella finale di Brindisi e si rilancia in campionato agganciando in seconda posizione la Fortis Altamura anche se i murgiani hanno disputato al momento una gara in meno. Il Mola orfano di Capitan Tenzone F. e del difensore DeLuisi si schiera con Iurlo tra i pali, difesa composta da Maino e Ferrino sulle fasce e DeVirgilio e Cantalice centrali, a centrocampo giostrano Giardino, Schirone e Luisi, in avanti  A.Tenzone e Fieroni larghi con Caruso punta centrale.  Lo Spinazzola risponde con Lagreca,  Losappio, Lombardi, Dascoli, Rotunno, Peschechera, Persia,  Pensa, Carbone, Quattromini e Leigh. Arbitro dell'incontro il Signor Giordano della sezione di Bari coadiuvato dagli assistenti Dilucia e Latini della sezione di Foggia.

Il Mola parte alla ricerca del gol del vantaggio e nei primi dieci minuti di gioco si rende pericoloso con Fieroni per ben due volte e con A. Tenzone, l'estremo ospite è attento e non si lascia sorprendere. Al minuto 24 è Caruso a sfiorare il palo dopo un'azione personale di A.Tenzone. Passano solo due minuti e Giardino prima e il numero dieci biancazzurro poi, provano ad impensierire Lagreca. Alla mezz'ora prima sostituzione in casa Vigor con DeTullio che prende il posto di Luisi. Al termine della prima frazione di gioco l'episodio che risulterà decisivo per l'esito finale dell'incontro, Giardino viene atterrato in area ospite, per il Signor Giordano è calcio di rigore, dagli undici metri Caruso non sbaglia e porta in vantaggio i locali.

La ripresa si apre con Graziadei che sostituisce Pensa e con Giardino che impegna Lagreca. Al minuto 64 viene annullata una rete apparsa regolare ad A.Tenzone ottimamente lanciato a rete da Caruso che subito dopo viene sostituito da Casalino mentre nello Spinazzola escono Leigh, Dascoli e Carbone ed entrano Gallo, Barrasso e Bove. Ad un quarto d'ora dalla fine ci prova Casalino, attento Lagreca a deviare in angolo mentre Fieroni sessanta secondi più tardi coglie la traversa. I due allenatori mandano in campo Catanese per Maino per la Vigor e Arborea per Losappio per gli ospiti ma il risultato non cambia. La Vigor Moles conquista tre importantissimi punti per rilanciarsi nelle posizioni alte della classifica mentre per lo Spinazzola sarà battaglia nelle ultime giornate di campionato per ottenere la salvezza senza passare per la lotteria dei playout. 

Pierangelo Delre 

Addetto Stampa Vigor Moles

Antonio Fioretti