Pomigliano, bel debutto per Catalano ma col Gravina il pari è amaro

Foto Pomigliano, vs Gravina
Foto Pomigliano, vs Gravina

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO (NA). Pari amaro per il Pomigliano Calcio nella sfida contro il Gravina, gli uomini di mister Catalano incassano il pari nel finale dopo aver fornito una prova di grande qualità e personalità. Al debutto sulla panchina granata, per Catalano tanti motivi per sorridere ma il risultato finale non lo soddisfa pienamente e l'appuntamento con la vittoria è rinviato alla prossima sfida.

La gara nelle prime battute vive una fase di grande equilibrio, al 9' prima chance per gli ospiti con Chiaradia che da fuori calcia a rete ma trova la deviazione in calcio d'angolo di Caparro. Al 15' lampo di Marzullo per i granata, dalla distanza con un gran tiro "Il Mago" centra la parte alta della traversa. Il Gravina accelera nella seconda parte del primo tempo, al 28' vantaggio targato Balzano con un tiro da fuori area e pochi minuti più tardi occasione per Molinari che in semirovesciata manda la sfera di poco a lato. Nel momento di maggior difficoltà il Pomigliano rialza la testa, cross di Avella e Cacace nel tentativo di anticipare D'Angelo manda nella propria porta la sfera regalando il pari ai granata. La prima frazione di gioco si chiude dunque sull'uno ad uno, gara godibile e buone giocate da parte di entrambe le squadre. 

Ad inizio ripresa subito aggressivo il Gravina, al 59' girata improvvisa di Molinari con Caparro che salva la propria porta deviando in calcio d'angolo. Primi cambi e fase di gioco equilibrata, poi al 78' arriva la prodezza su calcio piazzato che permette al Pomigliano di passare in vantaggio, punizione perfetta di Marzullo che non lascia scampa all'estremo difensore avversario. Col passare dei minuti i granata iniziano a credere al successo e tengono bene il campo, ma all'89' un'uscita scellerata del fin lì perfetto Caparro permette al Gravina di trovare il gol del pareggio su calcio di rigore, trasformato senza problemi da Molinari. I minuti finali regalano altre due emozioni, prima Del Prete fallisce una buona opportunità da posizione invitante, al termine di una grande azione corale, e poi Molinari in contropiede non capitalizza al meglio. Al fischio finale grande amarezza in casa granata, la vittoria sembrava ad un passo ma visto il grande valore dell'avversario gli uomini di Catalano possono sorridere per i passi da gigante fatti in termini di convinzione e personalità.

POMIGLIANO CALCIO - GRAVINA   2-2

POMIGLIANO CALCIO: Caparro, Avella, Di Finizio, Alfano, Romeo, Mannone, Padulano (18’st Pisani V.), Labriola, D’Angelo (20’st Del Prete), Marzullo, Chiavazzo (29’st Vitiello). A disposizione: Alcolino, Allegra, Savarise, Ferraro, Panico, Di Siervi. Allenatore: Catalano.

GRAVINA: Loliva, Gernone, Chiaradia (27’ Gargiulo), Fanelli (10’st Leonetti), Cacace, D’Orsi, Ferraioli (41’st Di Ninno), Balzano (35’st Gava), Molinari, Salatino (27’ Caruso), Mbida. A disposizione: Lullo, Panunzio, Marchese, Leonetti. Allenatore: De Leonardis.

ARBITRO: Finzi Valentina di Foligno.

MARCATORI: 28’pt Balzano (G), 38’pt aut. Cacace (G), 33’st Marzullo (P), 44’st rig. Molinari (G).

NOTE: gara a porte chiuse. Ammoniti: Di Finizio (P), Ferraioli (G).

Info a cura di Mario Fantaccione

La Redazione