United Sly, sei gol al Maruggio ed è fuga in vetta

United Sly
United Sly

Termina nel segno del 6 il 2017 della SlyUnited. La società del presidente Danilo Quarto chiude anche quest’anno solare imbattuta, battendo nettamente per 6-0 allo SlyStadium la Virtus Maruggio, portandosi a +6 sull’Ideale Bari, secondo in classifica e allungando a 31 la striscia di risultati utili consecutivi dalla data della sua fondazione. Tutto facile contro i tarantini, nonostante le assenze di capitan Armenise e di D’Angelo. La differenza tecnica tra le due formazioni è emersa soprattutto nella ripresa quando, in condizioni davvero precarie a causa del maltempo, la Sly ha pigiato sull’acceleratore trovando ben cinque reti, che hanno rimpinguato il bottino dopo il vantaggio di Amoruso all’8’ del primo tempo. Il match è andato quindi in archivio con la tripletta di Salvati e le reti di Amoruso, Cocozza e Glorioso. Ottimo l’esordio di Gianni Colella, protagonista assoluto nell’azione della rete del vantaggio.Il tecnico biancorosso cambia modulo, schierando il 4-3-1-2 con Franco in porta, Ancona, Clementini, Martino e Papeo in difesa, Cocozza, De Vezze e Turitto a centrocampo e Colella dietro le punte Salvati e Amoruso.

Comincia fortissimo la Sly, verticalizzazione per Amoruso che a tu per tu conclude a lato. Sei minuti più tardi i biancorossi passano. Salvati converge per Colella che verticalizza in profondità ancora per il suo compagno. Assist al bacio di Salvati per Amoruso che deposita in rete da posizione ravvicinata. La Sly continua ad attaccare e fallisce il raddoppio almeno in altre tre occasioni. Al 25’ ancora Amoruso, pescato a limite dell’area, conclude a lato. Al minuto 29 è Cocozza a tentare la sua solita accelerazione sulla sinistra. Sul suo tiro il portiere degli ospiti trova la deviazione decisiva in angolo. Al minuto 40 è Amoruso a restituire l’assist a Salvati, il bomber biancorosso non riesce a trovare la porta.

Nella ripresa Clementini e compagni entrano in campo con un altro piglio e in un minuto hanno già due occasioni per raddoppiare. Amoruso viene prima fermato in angolo dal portiere avversario e sugli sviluppi del corner conclude a lato di testa da posizione ravvicinata. Al 3’ Cocozza mette in rete il 2-0 con un gran tiro a giro. E’ il preludio del dominio biancorosso. Cocozza si accende e al 6’ semina quattro avversari, servendo a Salvati il più facile dei palloni da mettere in porta. L’attaccante turese non sbaglia e mette a segno il 3-0. Ancora Salvati, di prepotenza, sigla il 4-0 anticipando difesa e portiere avversario su un pallone profondo di De Vezze. La quinta segnatura è ancora opera di Salvati su un errore difensivo degli ospiti. Il 6-0 lo sigla Glorioso, entrato pochi minuti prima, con un colpo di testa che coglie di sorpresa gli ospiti, già con la testa negli spogliatoi.

Antonio Fioretti