La Vigor Moles fa tris di vittorie. Battuto l'Ascoli Satriano

Vigor Moles
Vigor Moles
- 22474 letture

Seconda gara disputata in campo neutro e a porte chiuse, questa volta al S.Diomede di San Paolo (Bari) e secondo successo per la Vigor Moles che supera un coriaceo Ascoli Satriano per tre reti ad uno.

Mister Martino Traversa è costretto a modificare il pacchetto arretrato viste le pesanti assenze di De Luisi e De Virgilio ma ritrova a metà campo la classe e l'intelligenza tattica di Capitan Francesco Tenzone e sceglie di mandare in campo Ventrella tra i pali, Mercurio, Cantalice, Catanese e Frappampina in difesa, D'Ambruoso, Schirone e F.Tenzone a centrocampo, A.Tenzone, Wilson e Caruso terminali offensivi. L'Ascoli Satriano di Mister Ricucci risponde con Stango, Senè, Bruno, Ciccarelli, Monaco, Ricciardi, Volpe, Chiarella, Maffucci, Montingelli, Troisi.Arbitro dell'incontro la Signora Cristiana Laraspata coadiuvata dagli assistenti Colecchia e Liguigli tutti della sezione di Bari.

Nei primi dieci minuti di gioco la Vigor si spinge in avanti impensierendo l'estremo ospite due volte con A.Tenzone e con le conclusioni di D'Ambruoso e F.Tenzone. L'Ascoli Satriano gioca di rimessa e al ventesimo minuto si affaccia nell'area molese, Ventrella blocca senza troppi problemi una conclusione di Montingelli. Alla mezz'ora Stango compie un grande intervento deviando in angolo un colpo di testa di Wilson è il preludio alla rete del vantaggio biancazzurro, F.Tenzone serve un perfetto assist per Caruso, il centravanti non sbaglia superando con un preciso diagonale Stango.

Nella ripresa nonostante l'ingresso in campo di Di Lauro e Gallo per gli ospiti, è sempre la Vigor Moles a sfiorare il raddoppio, Wilson manda la sfera con un preciso colpo di testa a sfiorare il palo mentre Caruso a tu per tu con Stango si fa ipnotizzare dall'estremo gialloblu. Ci pensa A. Tenzone al minuto sessantacinque ad incrementare il vantaggio a conclusione di un'ottima azione corale,per il numero dieci molese è un gioco da ragazzi spingere la sfera in fondo al sacco. Gli ospiti provano con Montingelli a quindici minuti dal termine a riaprire l'incontro, Ventrella è attendo e devia in corner. Al minuto ottantadue a conclusione di un'ottima ripartenza è Wilson a suggellare il successo biancazzurro. Passano sessanta secondi e Montingelli risolve una mischia siglando il classico gol della bandiera per il definitivo tre a uno.

Ufficio Stampa Vigor Moles

Antonio Fioretti