Oggi Omnia-Corato, finale anticipata. M. Fumai: "Vogliamo la rimonta"

Out Sguera ed Altares
Out Sguera ed Altares
- 10745 letture

Grande attesa per la sfida che questo pomeriggio alle 15.30 opporrà Omnia Bitonto e Corato nella sfida valevole per il ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia di Eccellenza. Allo Stadio "Città degli Ulivi" di Bitonto, i neroverdi dovranno cercare di far fruttare il 4-2 maturato nella partita di andata, disputata il 3 settembre scorso al Comunale di Corato.

Mister Scaringella, dopo la vittoria esterna per 2-1 a Vieste, proverà il non facile passaggio del turno in casa della corazzata Omnia, senza poter contare sul portiere Leuci (squalificato), sul centrale difensivo Altares e sulla punta Sguera, infortunati. Grande curiosità per l'argentino classe '87 Daniel Matias Cotello, appena arrivato in prestito dal Real Metapontino e subito convocato, desideroso di mettere il suo talento al servizio dei compagni.

In casa Omnia, dopo il pareggio per 2-2 all'esordio in campionato nel derby con il Bitonto, c'è aria di "remuntada" e ne sono testimonianza le parole di Massimo Fumai: “Domenica affronteremo il Fasano che sicuramente é una delle squadre più attrezzate per il salto di categoria. Però prima dobbiamo pensare a giovedì e a provare con tutte le nostre forze a ribaltare il risultato dell'andata a Corato per passare il turno in Coppa.” Tra gli uomini a disposizione di mister Costantino, non saranno del match gli squalificati Campanella, Diagne, Gernone e Lacarra.

Direzione di gara affidata al sig. Salvatore Iannella di Taranto, coadiuvato dagli assistenti Gianmarco Spedicato e Davide Fedele, entrambi della sezione AIA di Lecce.

Ufficio stampa USD Corato Calcio

Sabino Aduasio