Corato, Scaringella: "Coppa importante per noi, oggi è una finale"

Mister Scaringella
Mister Scaringella
- 9818 letture

Questo pomeriggio il Corato sarà di scena a Bitonto contro l'Omnia, nel retour match degli ottavi di finale Coppa Italia Eccellenza. La vittoria ottenuta dai neroverdi all'andata per 4-2 costituisce un buon punto di partenza per costruire il passaggio del turno, ma l'alto lignaggio dell'avversario non consente agli uomini di mister Scaringella di dormire sonni tranquilli. Si affrontano quelle che sono unanimemente considerate le due corazzate del campionato ed è quindi lecito attendersi un'altra partita spettacolare.

Dopo la vittoria ottenuta in coppa, il Corato ha debuttato in campionato piegando la resistenza dell'ostico Atletico Vieste: un successo sofferto ma prezioso, come confermato da mister Scaringella: "E' stata una partita dove nel primo tempo abbiamo avuto 7-8 palle gol nitide, chiudendo il primo tempo solo sull'1-0. Tenere ritmi così alti per tutta la partita è difficile e nel secondo tempo e nel secondo tempo il Vieste ha trovato il pari. Ho cercato sempre di vincere la partita e di non accontentarmi del pari, infatti le occasioni migliori anche nel secondo tempo le abbiamo avute noi. E alla fine siamo stati premiati dall'autorete provocato da Iacobone, con un loro difensore che, per anticipare i nostri attaccanti, ha fatto autogol. Sono tre punti fondamentali perché il Vieste è una squadra di categoria che in coppa aveva battuto il Bitonto, che a sua volta ha dimostrato il suo valore fermando la corazzata Omnia. A Vieste saranno poche le squadre che faranno bottino pieno".

Quella di oggi tra Corato ed Omnia Bitonto è una partita che può essere considerata legittimamente una finale anticipata, visto l'alta qualità dei due roster: "La coppa per noi è importante, sia perché sarebbe bello vincere un trofeo ma anche perché rappresenta una scorciatoia per arrivare in D. La partita di oggi deve essere intesa come una finale, soprattutto per il valore dell'avversario che andremo ad incontrare. Per quanto riguarda la formazione ho alcuni dubbi, che risolverò in mattinata. Il piccolo vantaggio che abbiamo ci permette di impostare la partita in un certo modo, loro per recuperare devono sicuramente scoprirsi e noi dobbiamo essere bravi a coglierli di sorpresa sfruttando le ripartenze". 

Sabino Aduasio