Bitonto,Moscelli: "Bel derby, mia espulsione esagerata"

La formazione del Bitonto nel derby
La formazione del Bitonto nel derby
- 12499 letture

Un punto che vale oro: il Bitonto, nella prima giornata di campionato di Eccellenza, è riuscito a strappare un prezioso pareggio nel derby contro l'Omnia, costringendo al mezzo passo falso i quotatissimi concittadini. 

Uno degli indiscussi protagonisti della stracittadina bitontina è stato Fabio Moscelli, che ha fatto il bello ed il cattivo tempo, con due reti e l'espulsione per doppia ammonizione. Contattato dalla nostra redazione, il bomber neroverde ha così commentato il match rocambolesco di domenica scorsa: "Sicuramente è stato un bel derby, ci sono stati tanti episodi strani e assurdi. Siamo partiti benissimo, abbiamo fatto un gol che a me è sembrato regolare ma ci è stato annullato non so per quale motivo. L' Omnia è una corazzata attrezzata per vincere il campionato, noi dobbiamo mantenere la categoria. In questi campionati bisogna mettere sempre il 100% in campo e non solo nelle grandi occasioni. Se capiamo questo allora faremo bene, sempre tenendo conto dei nostri limiti. Mi è dispiaciuto molto per l'espulsione che non mi è andata giù, in quanto ho ricevuto la seconda ammonizione per una decisione dell'arbitro che reputo troppo severa. Poteva starci l'ammonizione se fossi entrato in gamba tesa sul portiere, ma non era questo il caso. Mi dispiace molto perché l'inerzia della partita era nettamente a nostro favore, magari avremmo potuto anche vincere". 

L'attaccante barese ha dimostrato di saper fare ancora la differenza: " A livello personale penso che meglio di così non potevo iniziare, ma il bottino di gol non mi interessa. Negli anni ho capito che alla fine quello che conta è il risultato della squadra, preferisco fare 10 gol e fare i playoff piuttosto che farne 20 e retrocedere"

Per quanto riguarda il campionato, l'ex Fidelis Andria ha indicato la sua personale griglia di partenza: "Secondo me l'Omnia ed il Corato hanno qualcosa in più, ma non dimenticherei Fasano e Casarano. Queste 4 squadre partono in vantaggio rispetto alle altre. Alla fine sarà il campo, come sempre, a dare il responso finale. Sarà un campionato molto interessante e non è escluso che possa esserci qualche sorpresa".

Sabino Aduasio