Bari-Venezia 0-2: Bentivoglio e Zigoni espugnano il San Nicola

Bari
Bari
- 28417 letture

Dopo la sconfitta rimediata sei giorni fa sul campo dell'Empoli, il Bari cade ancora.  Il Venezia di Inzaghi, al terzo risultato utile consecutivo, espugna il San Nicola battendo i ragazzi di Grosso per due a zero, dopo aver disputato una gara ordinata sopratutto sul piano difensivo lasciando pochissimi spazi agli avversari. 

PRIMO TEMPO - Avvio di gara blando. La prima conclusione del match arriva all'undicesimo: Nené, dal limite dell'area, prova sorprendere un attento Audero. Gli ospiti ci provano poco dopo con una conclusione dell'ex Bentivoglio che termina fuori. I biancorossi sono padroni del gioco ma l'impostazione tattica dei lagunari non permette al Bari di creare azioni pericolose. Al diciannovesimo un tiro cross di Salzano sfiora l'incrocio dei pali. Il Venezia chiude bene gli spazi e così i galletti devono provare a calciare dalla distanza. Al ventiseiesimo è Basha a provarci ma la sua conclusione termina alla destra della porta difesa da Audero. con tiro cross di Salzano che cresce poco lontano dall'incrocio dei pali della porta veneta. Alla mezzo'ora arriva il vantaggio ospite. D'Elia sgambetta Falzerano e l'arbitro assegna il rigore che l'ex Bentivoglio realizza spiazzando Micai. Il Bari prova a reagire ma la prima frazione di gioco si chiude senza sussulti. 

SECONDO TEMPO - L'avvio di ripresa è di marca biancorossa. Al cinquantesimo Iocolano ci prova con un tiro a giro ma l'estremo difensore ospite respinge la conclusione. Qualche istante più tardi è Salzano a provarci con una gran botta dalla distanza che si spegne sul fondo dopo aver sfiorato l'incrocio dei pali. Al cinquantottesimo però sono ancora gli arancioverdi a trovare il gol: Moreo anticipa un disattento Capradossi e serve Zigoni che, solo davanti a Micai, gela per la seconda volta il San Nicola. Grosso ricorre così alla panchina inserendo in campo Floro Flores e Brienza per Nenè e Salzano. L'ingresso dei due scuote i biancorossi che provano a reagire spingendo di più sulle corsie laterali. Dopo due buone conclusioni ribattute da Audero, al settantaquattresimo Floro Flores si divora il gol che avrebbe potuto riaprire l'incontro. Brienza serve l'attaccante campano che spara sul portiere ospite. Nel finale un palo di Importa e una traversa colpita da due passi da Floro Flores salvano il Venezia. Al San Nicola arriva così la prima sconfitta stagionale. I galletti restano così fermi a tre punti e nel prossimo turno saranno di scena al "Partenio" contro il Frosinone, una delle big di questo campionato. 

Antonio Fioretti