Calciomercato in tempo reale

Derby Bitonto-Omnia, le due società: "Sarà una festa di sport"

Le parole di Cariello e Rossiello
Le parole di Cariello e Rossiello
- 8908 letture

Meno due all'atteso derby: la città di Bitonto si prepara per l'attesa stracittadina tra l'U.S. Bitonto e l'Omnia. 

Le due società, con un comunicato unificato all'insegna della sportività, auspicano una domenica di festa. Queste le parole del dg neroverde Cariello: "Voglio che domenica sia una festa di sport per la città, una festa dove mi auguro ci sia il coinvolgimento delle famiglie e dei bambini allo stadio. È la prima volta nella storia dell’Eccellenza che si affrontino due squadre della stessa città. Alla società Omnia Bitonto vorrei fare i miei personali complimenti per il lavoro svolto finora dal presidente Francesco Rossiello e da tutto il suo staff. Tengo a precisare che in qualità di rappresentante della società US Bitonto 1921 non nutriamo alcuna forma di astio e disprezzo nei confronti della società citata poc’anzi. Siamo due squadre diverse con pubblici diversi, tifoserie organizzate diverse e ambizioni importanti che viaggiano su due binari differenti. In merito alle polemiche alimentate quotidianamente, mi preme sottolineare che è giusto che ciascun tifoso possa tifare liberamente per la propria squadra, scegliendo domenica il proprio settore di appartenenza, al fine di evitare episodi che potrebbe macchiare in maniera indegna l’immagine che cercheremo di dare della città. Come sempre, il verdetto finale spetterà al campo. Per cui non mi resta che augurare buona fortuna ad entrambe e che sia un campionato che le veda protagoniste".

Ecco, invece, le parole del presidente dell'Omnia Rossiello: "Invito la città di Bitonto ad accorrere allo stadio per assistere a questo momento storico per la nostra comunità e per lo sport cittadino intero, in quanto mai due squadre bitontine si sono ritrovate a disputare un derby in una categoria importante come l’Eccellenza. Auspico che gli sportivi bitontini possano godersi questa splendida giornata di sport, senza acredine, ricordando che è la città in campo. Auguro a tutti di divertirsi e dare il meglio senza scendere in comportamenti che nulla avrebbero a che vedere con lo sport. Dobbiamo intendere tutto solo in termini di sfida sportiva sul campo, sano campanilismo che deve limitarsi solo ai novanta minuti di gioco. Tutti devono essere orgogliosi dei ragazzi che scenderanno in campo e delle due società, che attraverso gli sforzi notevoli profusi, portano in alto a questi livelli il nome di Bitonto. Da parte nostra, vogliamo ribadire il profondo rispetto che nutriamo verso il blasone e la storia del leone neroverde: per questo rivolgiamo sinceramente il nostro in bocca al lupo alla stagione dell’US Bitonto 1921, e che domenica sul campo vinca il migliore".

La Redazione