Calciomercato in tempo reale

Pink Bari, colpaccio di mercato, arriva Anna Serturini dal Brescia

Anna Serturini
Anna Serturini
- 45227 letture

Primo colpo di mercato per la Pink Bari che si aggiudica le prestazioni della giovane e valida centrocampista del Brescia Anna Serturini, classe 1998. Cresciuta nelle giovanili delle rondinelle, conquista lo scudetto nel campionato 2015-2016 oltre a collezionare numerose partecipazioni con le nazionali under 17 e under 19; impiegata principalmente nel ruolo di esterno sinistro di centrocampo, fa della corsa e della velocità i suoi punti di forza. E' considerata una dei talenti emergenti del calcio femminile italiano.

Ecco il suo messaggio di addio direttamente postato sul proprio profilo facebook dedicato alla società lombarda : "È arrivato uno dei momenti che speravo che non arrivasse mai, è difficile lasciare questa società e ringrazio in particolar modo il presidente che ha sempre creduto in me, ringrazio la squadra e i tifosi che in qualsiasi trasferta loro c'erano. Ho giocato in una delle squadre più forti d'Italia, dove ho vinto uno scudetto, due coppe Italia, e due volte la super coppa italiana, arrivando anche ai quarti di Champions League. Ora voglio rimettermi in gioco, voglio essere protagonista di una stagione, voglio essere un punto di riferimento per la mia nuova squadra, voglio provare nuove emozioni. Sono arrivata a brescia all'età di 14 anni e me vado all'età di 19 anni, imparando qualcosa da tutte le compagne di squadra che ho avuto in questi 5 anni, questo è solo un arrivederci e non un addio. A Brescia ci lascio il cuore, essendo anche bergamasca all'inizio non sembrava così facile diciamo " sconfiggere " questa rivalità e invece sono entrata subito nei cuori dei bresciani e loro sono entrati nel mio cuore. Sicuramente in qualsiasi squadra andrò, a Brescia ci ho lasciato un pezzo di cuore. Ma era giusto che cambiassi squadra quest'anno, facendo sia un esperienza a livello di vita sia a livello personale, che a livello calcistico. Non sarà facile, ma amo le cose complicate. I 3 anni passati in prima squadra a Brescia sono stati difficili, ma non ho mai mollato dando sempre il massimo. Devo ringraziare in particolar modo la mia famiglia, che mi è sempre stata vicina, nei momenti belli e nei momenti brutti, credendo sempre in me, tifandomi anche da lontano, ora è arrivato il momento di salutarci anche se so che saremo lontani loro saranno sempre lì con me. "Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L'audacia reca in sé genialità, magia e forza. Comincia ora" 💪🤞🍀⚽️"È normale che esita la paura, in ogni donna, l'importante è che sia accompagnata dal coraggio. Non bisogna lasciarci sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti " 

Grazie BRESCIA

Mariano Ventrella